Biscottoni alle castagne e cioccolato

Golosissimi biscotti caserecci: pochi semplici ingredienti, un’ottima idea per accompagnare il the della merenda!

Ingredienti (per circa 20 biscotti):

140g di farina 0

100g di farina integrale

120g di farina di castagne

1 cucchiaino di lievito

100g di gocce/scaglie di cioccolato fondente

60g di miele

60g di olio di girasole

Procedimento:

Amalgamate tra loro le farine, il lievito e le gocce di cioccolato. Poi versate a filo l’olio ed il miele.

Lavorate bene per ottenere un impasto omogeneo; fatelo riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

Stendete quindi la pasta per uno spessore di circa 7/8 mm, poi con un coppapasta o un coltello (per un aspetto decisamente rustico) ricavate i biscotti.

Cuoceteli in forno già caldo a 180°C per 15/20 minuti.

Ciambelline al vino rosso e noci

 

Ricetta rustica e dal sapore sorprendente! Questi biscotti ho imparato a farli dalle mie zie romane, ed è stata proprio una bella scoperta. Sentirete che aroma invaderà la vostra cucina appena sfornati.

Ingredienti (per circa 50 biscotti):

Unità di misura: una tazzina da the

  • 5 tazze di farina 0
  • 1 tazza di zucchero
  • 70g di noci tritate finemente
  • ½ tazza di olio di girasole
  • 1 tazza di vino rosso

Procedimento:

Mescolate la farina con lo zucchero e le noci, poi formate la tipica fontana e versate al centro l’olio e il vino.

Impastate bene fino ad ottenere una palla, che farete riposare per mezz’ora in frigorifero.

Adesso all’opera! Prendete l’impasto e formate dei salsicciotti rotolandolo sul piano di lavoro; per agevolarvi, quando si allungano molto tagliateli in parti più piccole e riprendere ad assottigliarli.

Quando avrete un diametro di circa 1cm, ricavate dei rotolini lunghi 8/10cm e dategli la forma di ciambelline. Saldate bene l’estremità in modo che non si aprano in cottura.

Infornate per 15/20 minuti a 180° C, e buona merenda!

Dolcetti al cocco e cioccolato

Questi biscotti morbidi e golosi possono benissimo essere presentati come dei pasticcini, e il bello è che sono super facili da preparare!

 

Ingredienti (per circa 40 biscotti):

  • 250g di farina 0
  • 100g di farina di cocco
  • 50g di gocce/scaglie di cioccolato
  • 80g di zucchero di canna
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • 30g di olio di girasole
  • 100ml di latte

Procedimento:

Unite le farine, lo zucchero, il lievito e le gocce di cioccolato. Fate un buco al centro e versate l’olio e il latte. Impastate bene fino a formare una palla; fatela riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

Una volta rassodato, prendete l’impasto e formate con le mani delle palline (io le faccio un po’ più piccole di una noce).

Il gioco è fatto! Non vi resta che infornare per 15/20 minuti a 180° C.

Se volete servirli in modo elegante, potete usare i mini pirottini in carta come quelli che vedete in pasticceria.

Palline al cacao e mandorle

Seconda ricetta della rubrica “Biscotti natalizi light”, sono talmente cioccolatosi da sembrare quasi dei tartufini. Vi assicuro: uno tira l’altro!

Ingredienti (per circa 40 biscotti):

  • 75 g di farina 0 / semintegrale
  • 75 g di cacao amaro
  • 150 g di mandorle tritate finemente
  • 90 g di zucchero a velo
  • 100 ml circa di acqua

Procedimento:

Mescolate prima gli ingredienti secchi, quindi farina, cacao (ben setacciato), mandorle e zucchero; poi aggiungete poco alla volta l’acqua fino a che non ottenete un bell’impasto sodo. Potrebbe servirne un po’ di più, questo dipende da quanto olio rilasciano le mandorle che state utilizzando.

Formate una palla ed avvolgetela nella pellicola; fatela riposare in frigo per 30 minuti circa.

A questo punto non vi resta che formare delle palline con le mani. Io li preferisco piccolini, che si possano mangiare anche in un boccone come dei cioccolatini, ma ognuno scelga la misura che preferisce!

La cottura è veloce in quanto c’è poca farina nell’impasto e le dimensioni sono ridotte: in forno per 10/12 minuti a 180° C.

Spitzbuben senza burro – I primi biscotti natalizi!

Ormai il Natale è alle porte, e come quando ero bambina è tempo di preparare i biscotti natalizi!

In queste settimane vi voglio proporre le tradizionali ricette della mia famiglia, riviste in versione light – senza burro né uova.

Prendetevi un pomeriggio libero, in compagnia del vostro fidanzato o dei vostri bambini, e divertitevi a preparare gustosi pensierini da regalare per le feste!

Ingredienti (per circa 30 biscotti):

  • 140 g zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1/2 stecca di vaniglia (i semi)
  • 1 pizzico di curcuma
  • La scorza grattugiata di un limone
  • 140 ml di olio di semi
  • 110 ml di acqua

Procedimento:

Mescolare prima gli ingredienti secchi: farina, zucchero, lievito, vaniglia, curcuma e la scorza del limone. Disporli a fontana e versare nel centro l’olio e l’acqua precedentemente miscelati.

Impastare bene (se avete una comoda planetaria che vi aiuta, sarà ancor più veloce!) fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea; avvolgerla quindi nella pellicola, e farla riposare in frigo per mezz’ora circa.

Stendere l’impasto aiutandosi con della farina (la palla tenderà a rilasciare l’olio), fino ad uno spessore di 4/5 millimetri. Ricavare dei cerchi con una formina o anche una tazzina da caffè, infine su metà di questi togliere un piccolo cerchio dal centro (come nell’immagine sotto).

Cuocete in forno già caldo a 180° C per 15/17 minuti.

Una volta che saranno ben raffreddati, unite un biscotto “pieno” con uno “bucato” mettendo nel mezzo della marmellata di albicocche; guarnite con abbondante zucchero a velo.

 

Margherite con carotine e acciughe

Ora che si avvicina l’inverno, è tempo di calde verdure al vapore. Spesso succede che ne rimanga qualcuna in frigo, ed utilizzarle come gustoso condimento per la pasta è un’ottima soluzione!

Ingredienti (per 4 persone)

320 g di margherite (o altra pasta corta)

3/4 carote al vapore

8 filetti di acciuga

Prezzemolo q.b.

Olio evo

 

Come prepararle

Questa ricetta è davvero molto semplice e veloce, e il bello è che il condimento si prepara durante la cottura della pasta.

Quindi per prima cosa buttate la pasta in acqua bollente salata; io ho usato queste bellissime margherite che ho scoperto da poco al supermercato (sono molto scenografiche e comunque un po’ diverse dal solito), in ogni caso potete usare qualsiasi tipo di pasta corta.

In una padella antiaderente fate sciogliere a fuoco dolce i filetti di acciuga; nel frattempo schiacciate bene con una forchetta le carote, e quando le avrete rese quasi una crema, aggiungetele alle acciughe.

Lasciate insaporire qualche minuto (all’occorrenza ammorbidite con dell’acqua di cottura della pasta), infine aggiungete una manciata di prezzemolo e saltate la pasta assieme al sugo.

Una volta impiattato, terminate con un filo d’olio a crudo.