i segreti e le curiosità per una torta FAVOLOSA !!

oggi non posto una ricetta ma alcuni punti che sempre servono perchè una torta venga davvero con una marcia in più
  • In ogni torta morbida i pasticcieri consigliano di sostituire la farina con la frumina perchè la morbidezza e la friabilità sarà davvero fantastica.
  • Al posto di mettere la farina sulla teglia imburrata mettiamo dei biscotti rotti.. lavorano come la farina ma saranno molto più gustosi.
  • Per la crostata il processo di stesa della pasta sarà più facile se teniamo la pasta per un’ oretta circa in freezer. Per le strisioline: stendiamo la pasta tra due fogli carta forno e la teniamo qualche istante in frezzer o qualche minuto in più in frigo.. si staccheranno molto più facilmente e la vostra crostata oltre che sicuramente buona verrà anche bellissima.
  • In cucina come nella vita ci vuole tanta creatività.. negli impasti morbidi possiamo provare a sostituire degli ingredienti a altri… se avete ad esempio una ricetta al cioccolato potete sostituirlo (o aggiungervi per i più coraggiosi) dei pezzettoni di frutta magari di pera.
  • Se usate limoni per aromatizzare mi raccomando, non trattati
  • l’impasto di una torta soffice  per essere pronto deve scrivere ovvero sollevando le fruste l’impasto che cadrà da queste dovrà rimanere per qualche minuto in superfice.
  • i pasticcieri parlano di colpo di calore, che significa? la torta va messa in forno preriscaldato in modo da ricevere subito il calore necessario per la cottura
  • Per montare i bianchi d’uovo dopo avervi aggiunto un pizzico di sale dobbiamo mescolare sempre dallo stesso verso.. saranno pronti quando saranno ben sodi e completamente amalgamati.

Insalata di mare light.. un pranzo light e pure squisito

Tornata in quel di Padova e finalmente ho ritrovato un pò di quel caldo che ci ha lasciato qualche settimana fà… e finalmente! Con queste temperature si sente il bisogno di qualcosa di fresco e, dopo tutte le magiate di queste vacanze il bisogno estremo di qualcosa di Light! Ecco allora che arriva la ricetta dell’ insalata di mare light
sempre fresca e leggera!
Insalata di mare light
insalata di mare light
Ingredienti 
  • 1kg di polpo
  • 1 o 2  spicchi di aglio
  • qualche ciuffo di prezzemolo
  • olio di oliva
  • pepe in grani
  • sale
Come si prepara l’insalata di mare light
Pulite il polipo e lavatelo; poi passate sotto l’acqua anche le patate e mettetele nella pentola a pressione insieme al polpo, all’aglio, al pepe nero in grani il tutto con un pizzico di sale. Versate 4-5 bicchieri d’acqua e cuocete il tutto per circa 13 minuti dall’inizio del fischio. Fatto questo potete scolare il polpo e le patate, eliminate l’eccesso di pelle dal polpo, staccate la sacca dai tentacoli e riducete tutto a pezzi. Pelate le patate e tagliatele a cubetti.
Mettete il tutto in una terrina aggiungete il prezzemolo sminuzzato e condite con l’olio, il sale e il pepe.
Alcuni consigli
Per essere sicuri della cottura del polipo infilzatelo con la punta del coltello per vedere se è morbido appena dopo aver aperto la pentola altrimenti potete cuocere ancora un pò. Il segreto stà nel cucinare polipo e patate insieme i gusti saranno molto più ben amalgamati!

Ti è piaciuto questo post? Iscriviti al blog per ricevere in anteprima le mie ricette e tutti i consigli. Clicca su “Iscriviti”nella sezione bassa del blog e inserisci la tua Email.. è un attimo:)

 

…  seguimi anche su Facebook alla pagina CuocheSiDiventa

e resta sempre aggiornato su ciò che pubblico

Insalata di mare.. un pranzo light e pure squisito

Tornata in quel di Padova e finalmente ho ritrovato un pò di quel caldo che ci ha lasciato qualche settimana fà… e finalmente! Con queste temperature si sente il bisogno di qualcosa di fresco e, dopo tutte le magiate di queste vacanze il bisogno estremo di qualcosa di Light! Ecco allora che arriva la ricetta dell’insalata di mare sempre fresca e leggera!
Insalata di mare
Ingredienti 
  • 1kg di polpo
  • 1 o 2  spicchi di aglio
  • qualche ciuffo di prezzemolo
  • olio di oliva 
  • pepe in grani
  • sale
Come si procede
Pulite il polipo e lavatelo; poi passate sotto l’acqua anche le patate e mettetele nella pentola a pressione insieme al polpo, all’aglio, al pepe nero in grani il tutto con un pizzico di sale. Versate 4-5 bicchieri d’acqua e cuocete il tutto per circa 13 minuti dall’inizio del fischio. Fatto questo potete scolare il polpo e le patate, eliminate l’eccesso di pelle dal polpo, staccate la sacca dai tentacoli e riducete tutto a pezzi. Pelate le patate e tagliatele a cubetti.
Mettete il tutto in una terrina aggiungete il prezzemolo sminuzzato e condite con l’olio, il sale e il pepe.
Alcuni consigli
Per essere sicuri della cottura del polipo infilzatelo con la punta del coltello per vedere se è morbido appena dopo aver aperto la pentola altrimenti potete cuocere ancora un pò. Il segreto stà nel cucinare polipo e patate insieme i gusti saranno molto più ben amalgamati!

Per una pasta frolla friabile la ricetta tradizionale!

Pasta frolla friabile
Buona giornata! oggi si ritorna al solito tran-tran della vita quotidiana e la nostalgia delle vacanze non tarderà a farsi sentire. Proviamo allora a placarla con una buona crostata. Questa è una ricetta base (scoperta solo qualche giorno fa ma di cui mi sono innamorata follemente) per la pasta frolla con tutti gli accorgimenti necessari perchè riesca alla perfezione. Proviamoci!
RICETTA BASE 1: Pasta frolla friabile

pasta frolla friabile

Ingredienti
  • 300g di farina
  • 200g di burro
  • 100g di zucchero
  • un uovo
  • un pizzico di sale
Come si prepara questa pasta frolla friabile
Impastiamo velocemente la farina, il sale, lo zucchero, l’uovo e il burro freddo a pezzi. ora, quando si formerà una palla andrà tenuta in frigo almeno, almeno mezz’ora!
Alcuni consigli per una pasta frolla friabile
Tenendo in frigorifero la pasta questa diventerà più elasitca e quindi più facile da stendere.
Invece che stendere la pasta sulla solita teglia imburrata e infarinata, dopo il burro mettiamoci delle briciole di biscotti oppure di fette biscottate è una validissima alternativa!
Con questa pasta possiamo fare una semplicissima crostata di confettura, farne un guscio e ricoprirlo dopo la cottura di crema al cioccolato oppure, la mia preferita, di crema pasticciera e frutta di stagione!

Oppure scegli di ricevere gli aggiornamenti via mail dalla sezione qui sotto a destra. Vi aspetto ancora sul blog e Buone feste!!

Hai dei dubbi? commenta sotto e ti risponderò appena possibile! oppure compila il contact form qui.

Altre ricette qua

Per una pasta frolla davvero friabile la ricetta tradizionale!

Buona giornata! oggi si ritorna al solito tran-tran della vita quotidiana e la nostalgia delle vacanze non tarderà a farsi sentire. Proviamo allora a placarla con una buona crostata. Questa è una ricetta base (scoperta solo qualche giorno fa ma di cui mi sono innamorata follemente) per la pasta frolla con tutti gli accorgimenti necessari perchè riesca alla perfezione. Proviamoci!
RICETTA BASE 1: Pasta frolla
Ingredienti
  • 300g di farina
  • 200g di burro
  • 100g di zucchero
  • un uovo
  • un pizzico di sale
Come si procede
Impastiamo velocemente la farina, il sale, lo zucchero, l’uovo e il burro freddo a pezzi. ora, quando si formerà una palla andrà tenuta in frigo almeno, almeno mezz’ora!
Alcuni consigli
Tenendo in frigorifero la pasta questa diventerà più elasitca e quindi più facile da stendere.
Invece che stendere la pasta sulla solita teglia imburrata e infarinata, dopo il burro mettiamoci delle briciole di biscotti oppure di fette biscottate è una validissima alternativa!
Con questa pasta possiamo fare una semplicissima crostata di confettura, farne un guscio e ricoprirlo dopo la cottura di crema al cioccolato oppure, la mia preferita, di crema pasticciera e frutta di stagione!