ECO-CUCINA e il riciclo post natale; tortini di panettone con crema zabaione

Un bambino, grande come un topolino,

 si è infilato nel camino,

 per guardarla da vicino. 

Quando arriva la Befana senza denti salta, balla, beve il vino.

 Poi di nascosto s’ allontana

 con la notte appiccicata alla sottana. 

Eccomi tornata di fronte alla stufa a scrivere questo primo post della triade: “ECO-CUCINA, come riciclare quello che avanza dalle grandi feste natalizie”. Questo significa che le vacanze sono finite e che i Re Magi si sono portati via l’alberello,  il bambinello e tutte le nostre belle decorazioni di Natale. Per fortuna non si sono portati via i panettoni rimasti, le bottiglie aperte e chiuse da varie cene, pranzi, aperitivi e le lenticchie regalate da parenti e amici a chili. Ecco allora che arriva Cuoche si diventa con la triade del riciclo in cucina perché, anche se le vacanze sono finite, il panettone secco da solo non ci piace affatto!

Tortini di panettone con cuore morbido di crema allo zabaione

def 1

Ingredienti (per sei porzioni)

  • Un panettone da 750 g senza canditi
  • 200 g di mascarpone
  • 120 g di zucchero
  • 4 tuorli
  • Marsala

Come si procede

Prepariamo la crema allo zabaione

Mettete il mascarpone in una ciotola e ammorbiditelo, da un’altra parte sbattete tuorli e zucchero formando una crema bella corposa. Aggiungete ora il marsala (7 cucchiai) mescolando continuamente. Fate cuocere a fuoco medio a bagno maria il composto mescolando continuamente (ci vorranno 10-15 minuti) e toglietelo dal fuoco quando inizia a gonfiarsi. Versatelo ancora caldo sul mascarpone: mescolando con cura otterrete un composto bello denso e omogeneo.

stepbystep completo

Formiamo i tortini

  1. Tagliate il panettone verticalmente ottenendo grandi fette sottili, prendete una tazzina da caffè di media grandezza e fate 12 tondini premendo con il bordo sulle fettine.
  2. Dal resto delle fette otterrete 6 fasce di panettone alte circa 5 cm e lunghe 15-20. Ora foderate di pellicola 6 formine da crème caramel/budino (io ho preso le usa e getta); mettete un tondino alla base e ricoprite i bordi con la fascia di panettone, fate questo lavoro con tutte le formine.
  3. Riempite con la crema allo zabaione (una volta fredda), chiudete con il secondo tondino di panettone e sigillate con il foglio di pellicola.

In freezer per almeno 4 ore prima di servire.

 

maria

Alcuni consigli

  • Se non avete bimbi a tavola e amate parecchio il marsala (giusto come me) potete bagnare la crosta di panettone dei tortini con questo liquore prima di riempirli di crema;
  • Questo dessert ha dato molta soddisfazione a me e a tutti i miei ospiti: i loro occhi si sono illuminati una prima volta vedendo la monoporzione servita su un piattino da dessert decorata con topping al cioccolato e una seconda volta quando hanno scoperto il loro dolcissimo cuore. Posso solo consigliarvi di stare molto attenti a come servite il dessert perché anche l’occhio vuole la sua parte, ma questo in cucina vale per tutto!

def

Ultima cosa:  buona Epifania aspiranti cuochi… e ricordate: ” Perché il cammello dei Re Magi è così veloce? Perché viaggia a tutta mirra!”

10 commenti

  1. Dani

    Hai ragione è davvero un dessert goloso ed invitante 😀
    E’ un piacere scoprirti e anche io passerò spesso da te 😀
    Un abbraccio

    Rispondi
    1. marialarese

      Grazie tesoro! Ci scambieremo un sacco di consigli;)

      Rispondi
  2. Loscèf

    Salve, sono qui per il dessert! Questo sembra squisito, e poi ti aiuta a smaltire i pandori natalizi! Ottima idea! 😀

    Rispondi
    1. marialarese

      Certo! In teoria lo propongo con il panettone senza canditi ma sostituire con in pandoro può essere comunque un’idea molto valida;)

      Rispondi
  3. carmen

    Scusa il ritardo!! Sono ancora in tempo per qualla cenetta virtuale???
    Che meraviglia i tuoi tortini!!
    Bravissima!!
    Un abbraccio e a presto
    Carmen

    Rispondi
    1. marialarese

      Certamentissimamente Carmen: ) Grazie della visita e sono già pronta per un’altra cenette virtuale;)

      Rispondi
  4. sississima

    favolosi questi tortini riciclosi, un abbraccio SILVIA

    Rispondi
  5. Valeria Rachiele

    Sapevo che non dovevo passare… Io sarei a DIETA! Ma che buoniiiiii e che belle foto! Brava!

    Rispondi
    1. marialarese

      Grazie:) Già la dieta? ma se c’è ancora carnevale, pasqua,.. c’è tempo per la prova costume:)

      Rispondi
  6. Pingback: Tutte le mie ricette | Cuoche si diventa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *