Poche ore e sarò al mare. Un risotto della tradizione e ciao ciao alla primavera

Uscire dalle troppe cose da fare? è un sogno! peccato che durerà “solo” una settimana e poi via alla mia carriera da cameriera in albergo.. speriamo sia una bella esperienza!

Salutiamo dunque la primavera con questo piatto che primaverile lo è al 100 %, il risotto agli sciopeti.

 

Risotto filante con gli sciopeti

 
 
 

Ingredienti per 4 persone

  • 5 tazzine da caffè di riso
  • Qualche ciuffo di sciopeti
  • Formaggi vari di mezza stagionatura (io ho usato i formaggi IN.ALPI)
  • Mezza cipolla
  • 25g di burro
  • Un dado vegetale
  • Sale e olio
  • Pepe

Come si procede

  1. Preparate il brodo con il dado, in una pentola ampia mettete un giro d’olio e un fiocco di burro, fateci rosolare la cipolla e poco dopo aggiungeteci le erbette ben pulite.
  2. Ora è il turno del riso che va subito bagnato con del brodo.
  3. Continuate la cottura aggiungendo a poco a poco il brodo. Mantecate a fine cottura con il burro restante e i formaggi.
  4. Impiattate con una manciata di pepe nero.

Alcuni consigli

Gli sciopeti sono super consigliati per il risotto ma vengono usati anche in minestre o come ripieni di carni varie.. il gusto è davvero particolare e piacevole, è consigliabile usare l’Asiago come formaggio anche se il bello di usarne degli altri è che trasformi la ricetti in una perfetto svuota frigo;) 

0 commenti

  1. Laura

    Complimenti per questa ricetta e buone vacanze……….

    Rispondi
  2. I manicaretti di Annarè

    questo risotto dev'essere buonissimo!!Buone vacanze!!

    Rispondi
  3. nonna papera

    ciao!buone vacanze e buon lavoro dopo!

    Rispondi
  4. sississima

    squisito il tuo risotto, da provare; che bello è arrivata l'estate!! Un abbraccio SILVIA

    Rispondi
  5. Ilaria

    Trascorri una splendida vacanza a tutto relax! E complimenti per questa ricetta.

    Rispondi
  6. Pingback: Tutte le mie ricette | Cuoche si diventa

  7. Guna Sibilian

    ….che gli Sciopetin bisogna andarseli a raccogliere nei prati in primavera xkè non li ho mai visti in vendita!!!

    Rispondi
    1. marialarese

      è l’occasione per fare una passeggiata 🙂

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *