"Du gust is megl che uan"..la torta bigusto!

Oggi una ricetta particolare.. la torta “Spicchi di bontà” fatta però  interamente in casa! Io l’ho fatta alternando marmellata di fichi e di uva.. ma il bello sta nel poter scegliere secondo i propri gusti o in base a ciò che si ha.. Vediamo come si fa.
Torta Spicchi di bontà

 Ingredienti

Per la frolla
300g di farina
130g di zucchero
120g di burro
1 uovo
Un pizzico di sale
Mezza bustina di lievito vanigliato
Per la Farcia
Marmellate (2 o più gusti!)

Come si procede

Mescolate bene il burro e lo zucchero,  aggiungete poi l’uovo.  Mescolate alla farina il lievito e il pizzico di sale e amalgamate bene tutti gli ingredienti facendo sì che si formi una palla di pasta. Ora stendetela sulla tortiera  imburrata e infarinata  lasciando a parte un poco di pasta per le striscioline. Una dopo l’altra fate le strisce e ponetele sulla tortiera una alla volta. Per ultimo distribuite bene la marmellata alternando i gusti ai vari “spicchi”.

Alcuni consigli

Una raccomandazione, forse banale, fate le striscioline sempre in numero pari per non trovarvi a dover lasciare vicini due spicchi con la stessa marmellata. Alcune variabili possono essere fatte sostituendo la frutta alla marmellata. Insomma metteteci fantasia e creatività.

0 commenti

  1. Laura

    Complimenti Maria è un 'ottima ricetta……Per un ache ama le crostate…..

    Rispondi
  2. Ilaria

    Wow, fichi e uva! Deve essere squisita!!

    Rispondi
  3. Maria

    I pareri di quelli che l'hanno mangiata sono stati davvero soddisfacenti! Fabio, il mio ragazzo, continuava a mangiarne e a lodarla:) grazie di essere passate ragazze!

    Rispondi
  4. neve di marzo

    Bel consiglio sugli spicchi sempre pari,non ci avevo mai pensato!

    Rispondi
  5. Valentina

    Questo dessert bicolore è stupendo! bravissima, Valentina

    Rispondi
  6. Pingback: Tutte le mie ricette | Cuoche si diventa

  7. Pingback: Crostata con cuore di Zucca e Gocce di Cioccolato; quando Zumba è sinonimo di Torte e Pizzette | Cuoche si diventa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *