Tra una lacrima e un sorriso

Istruzioni date
Secondo amministratore nominato
Connessione stabilita

Eccoci, sono passate da poco le 23.30 e ormai ho passato le consegne, da oggi il blog verrà seguito da Valentina che sicuramente lo saprà portare avanti con lo stesso amore e con lo stesso entusiasmo che avevo io un tempo.

Caro “Cuoche si diventa” mi hai aiutato a credere in me, a mettermi in gioco, a non ascoltare nessuno se la mia testa e il mio cuore diceva altro. Eri tra le mie dita il giorno della mia laurea, eri tra i miei sorrisi nei colloqui di lavoro, eri tra le mie lacrime nei giorni più difficili. Mi hai insegnato a diventare grande, tra le tue pagine ho imparato che a volte la mia forza non può bastare, ma a volte sì.

Voglio dedicare questo mio traguardo a mia Madre. Lei era lì, nei primi post pieni di paure e inconsapevolezza. Lei era lì tra la platea durante i miei show cooking. Lei era li, quando ero sola. Lei è qui, nelle mie paure di mamma e di figlia. Mi ha insegnato che ci sono amori importanti come l’amore per la cucina. Mi ha insegnato che ci sono amori ancora più importanti, l’amore per me stessa e per gli  altri. Mi ha insegnato che c’è un amore più importante, quello più importante di tutti, l’amore per la propria famiglia. E’ proprio per questo amore che ora, con un sorriso, lascio Cuoche si diventa a mani più pronte a portare avanti la sua storia.
Cuoche si diventa è un pezzo di cuore, Vale, trattalo con cura e lascia che ti regali emozione e sorprese come ha fatto un tempo con me, questo il mio augurio.

This slideshow requires JavaScript.

Cosa ne pensi?

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: