Ciao ciao estate.. Tiramisù pesche & amaretti

Con i dentisti non è mai finita. Io lo avevo detto! 
Eccomi costretta di nuovo in casa con una bocca gonfia quasi quanto quella della Valeria Marini (anche io ho una dignità!) … Secondo appuntamento dal dentista e dopo-intervento tale e quale! Ma perchè quel giorno io deciso di prendere la bici invece che stare sul mio bel divano a guardare Banane in pigiama? Avrei risparmiato in tempo, denaro e pure dolore! 
Pazienza le cose vanno cosi’ speriamo solo che passi anche questa. Intanto l’estate se ne va e noi la salutiamo con queste fantastiche coppette con crema al mascarpone, pesche e amaretti. Tiramisù pescato, così l’ho chiamato! 

Tiramisù pescato al profumo di amaretti

Ingredienti per 8 coppette

  • Una trentina di amaretti 
  • 4 pesche grandi
  • zucchero q.b.
  • Liquore all’amaretto
  • Gocce di cioccolata per la decorazione ( io ho usato il chococaviar Venchi)
Per la crema
  • 250g di mascarpone
  • 90 g di zucchero
  • 3 uova

Come si procede

Tagliate a tocchettini le pesche, mettetele in una bacinella con 2-3 cucchiai di zucchero e mescolate bene. Nel frattempo tritate gli amaretti e bagnateli con il liquore.Componete il fondo delle coppette adagiandovi dapprima i biscotti e poi i tocchettini di pesche scolate ( lasciate da parte 1/3 di amaretti e pesche per la decorazione). Lasciateli riposare in freezer.
Preparate la crema per il tiramisù: Con una frusta elettrica, sbattete i tuorli di uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso, e, amalgamatevi il mascarpone poco alla volta.
Montate a neve ben ferma 3 albumi con una presa di sale e uniteli delicatamente alla crema che avete fatto con la uova ottenendo una crema densa e corposa.
Ora potete prendere le coppette, riempirle con la crema e decorarle con la frutta, i biscotti e qualche goccia di cioccolato. Prima di servire conservatele almeno un’altra oretta in frigo. 
 

Alcuni consigli

La ricetta oringinale prevedeva le ciliegie come frutto … amo talmente l’abbinamento pesche e amaretti che questa variazione è venuta da sè! Provate però a variare secondo i vostri gusti e personalizzate questo dolce… così funziona in cucina! 😉
Annunci