Un piatto di gnocchi di polenta e un mare di aspettative per il mio nuovo impiego

Si, avete letto proprio bene, quest’estate mi aspetta un lavoro davvero eccitante! Farò la cameriera in un albergo di Auronzo di Cadore! Lo so, chissà cosa vi aspettavate, però io ne sono davvero entusiasta. Cominciare a sbirciare in una cucina professionale, scoprire nuove ricette e nuovi segreti dello chef (con la speranza che sia una persona amichevole..) mi eccita un sacco e l’idea di stare con la gente non la trovo affatto male. Come farò a gestire il mio blog durante i mesi di luglio e agosto? Per la mia grande gioia ci darò sotto con le ricette in questo periodo così da avere almeno una a settimana da consigliarvi! Ah, prometto che appena avrò qualche consiglio dal cuoco non tarderò a suggerirvelo (magari con altri sviluppi del mio lavoro).
 

Gnocchi di polenta

Reciclare si, ma con classe
300 kcal a porz. c.a
 
 

Ingredienti per 5 persone

  • 400 g di polenta
  • Abbondante formaggio grana
  • Farina q.b.
  • Un uovo
  • Olio EVO
  • Sale e pepe q.b.
  • Burro e salvia (ho usato il burro Inalpi)

Come si procede

  1. Passate in uno schiacciapatate la polenta (già fredda e soda) e aggiungeteci l’uovo, il formaggio, un filo d’olio,  il sale e il pepe. In ultima aggiungete la farina a cucchiaiate mescolando con le mani a poco a poco fino a che  l’impasto non diventa compatto .
  2. Formate dei grandi gnocchi della dimensione di una pallina da golf .
  3. Lasciateli riposare su un canovaccio per circa mezzora. Mettete a bollire abbondante acqua su una pentola, e, in un pentolino fate sciogliere qualche fiocco di burro con delle foglie di salvia. Salate l’acqua quando raggiunge il bollore e immergeteci gli gnocchi.
  4. Quando vengono a galla sono pronti per essere impiattati, un’abbondante spolverata di formaggio grana e qualche cucchiaio di burro fuso. Portate in tavola con qualche foglia di salvia come decorazione.

Alcuni consigli

Questa è la ricetta base, se volete personalizzarla basterà cambiare il condimento (consiglio un sugo con la pancetta) oppure profumare maggiormente gli gnocchi con erbe o spezie o arricchirli con verdure lesse come gli spinaci. Per avere un piatto unico dopo aver condito con il vostro sugo preferito potete gratinarli in forno per qualche minuto con fiocchetti di burro, formaggio e un po’ di pan grattato.
Annunci