Auguri papà! Per la sua festa un tiramisù in coppa!

Amo tutte le occasioni per festeggiare le persone a cui voglio bene e, questo è il turno del mio papà: domani è la sua festa! Ho voluto preparargli un dessert con la crema al tiramisù ma in versione chic, delle monoporzioni  servite nei calici! Così tra uno strato di mascarpone e uno di amaretti ho ricordato tutti i momenti più belli che ho passato con lui. Tra i ricordi migliori ci sono le serate passate in viaggio con il camper quando, conquistato il posto passeggero davanti,  facevo un sacco di domande e lui, prima di rispondermi, mi guardava con uno sguardo di soddisfazione come a dire: “questa è una domanda davvero intelligente!” ..quanto ero orgogliosa di me in quei momenti! Parlavamo per ore tra un Renato Zero e un Giorgio Gaber alla radio! 
Questo dessert lo dedico a te papà nella speranza di vivere ancora mille momenti belli come quelli che abbiamo trascorso insieme.

Tiramisù in coppa

A seguito posto la ricetta che ho seguito io per arrivare a un tiramisù all’amaretto ma, il bello di quest’idea del tiramisù in coppa è che tutto può essere variato in base ai gusti delle persone. 

Ingredienti per 5 calici

Crema all’uovo per il tiramisù:
  • 250g di mascarpone
  • 2 uova
  • 75g di zucchero
  • Rum ( o Dissaronno)
  • Un pizzico di sale
Per comporre le coppe:
  • Una confezione di amaretti
  • Crema alla nocciola o Nutella ( io ho usato la crema all’amaretto di Mirco della Vecchia)
  • Per guarnire qualche goccia di cioccolato ( Per me Chococaviar di Venchi)

Come si procede

  1. Con una frusta elettrica, sbattete i tuorli di uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso, e amalgamatevi il mascarpone poco alla volta.
  2. Montate a neve ben ferma 3 albumi con una presa di sale e uniteli delicatamente alla crema  che avete fatto con le uova (insieme a un goccio di Rum) ottenendo una crema densa e corposa. 
  3. Prendete i calici e mettete tre o quattro amaretti rotti grossolanamente sul fondo, sporcate con la crema alla nocciola e coprite con la crema del tiramisù, ripetete per un’altra volta finendo il tutto con gli amaretti rotti, un’ultimo giro di crema scura e qualche goccia di cioccolato.
Conservate in frigorifero per un paio d’ore prima di servire. 

Alcuni consigli

Questa è un’idea originale per servire un dessert originale ai vostri ospiti. Potete personalizzare ciascun calice con i gusti che preferiscono i vostri invitati tenendo salda solamente la crema all’uovo, potete usare biscotti diversi in base ai gusti che bagnerete con liquore a scelta, aggiungere granella di nocciola o mini-smarties o canditi o gocce di cioccolato bianco o nero sempre a seconda dei gusti e, tocco finale, con della carta farete dei biglietti che legherete con del nastro di raso al calice e vi scriverete il nome della persona a cui destinate quella particolare variabile di tiramisù (sarebbe alquanto spiacevole che arrivasse il tiramisù ai canditi a chi detesta la frutta secca!)
Annunci