Un’irresistibile pasta marinara, la calamarata!

A poco a poco l’inverno ci sta salutando e come si sa il caldo inizia a farsi desiderare, ho pensato così di preparare una bella calamarata in onore alle giornate di caldo e sole sperando che sia di buon auspicio per la buona stagione che è in arrivo.
Ah, ne approfitto anche per augurarvi un meraviglioso week end!

La calamarata

 


Ingredienti (per 4 persone)

  • 320 g di paccheri tagliati (io ho usato la pasta Verrigni)
  • 700g di calamari
  • Un bicchiere di vino bianco
  • 300g di pomodorini ciliegini
  • Olio
  • 300g di zucchine medie
  • Un mazzetto di prezzemolo
  • 2 spicchi d’aglio
  • peperoncino
  • zucchero
  • Origano 
  • Sale

Come si procede

  1. Passate in forno i pomodorini dopo averli puliti, tagliati a pezzetti e disposti in una teglia con un pizzico di zucchero, un giro d’olio, origano, peperoncino e  un po’ di sale.
  2. Pulite i calamari e asciugateli con carta da cucina. Sbucciate l’aglio e tritatelo, fatelo soffriggere con 2-3 cucchiai di olio in una padella capace e profonda per 2-3 minuti, aggiungete i calamari e rosolateli bene. Ora bagnate con il vino e lasciate evaporare quasi del tutto.
  3. Unite ora i pomodorini confit  e l’eventuale sughetto, coprite con un coperchio e fate cuocere per altri 5-6 minuti. 
  4. Lavate le zucchine e svuotatele con l’apposito attrezzo (io ho usato il cavatorsolo), tagliate a rondelle e unite anch’esse in padella e continuate la cottura (fate attenzione alla cottura, le zucchine devo essere sode sennò si rompono).
  5. Ora lessate la pasta e spadellatela qualche istante con il sugo di calamari e zucchine e cospargete infine con il prezzemolo sminuzzato.
Impiattate e servite!

Qualche consiglio

Per tagliare le sacche dei calamari usate delle forbici da cucina tutto sarà più facile e veloce. 
Dato che seguo il “non si butta mai via niente” potete, con l’interno delle zucchine prepararci un buon risotto, che dite?
Annunci