Una pasta dal gusto un po’ etnico

Eccomi con una nuova ricetta, scusate il ritardo ma, come al solito sono piena di impegni fino al collo; oltre gli esami si è pure aggiunta la laurea di mia mamma, devo dire però che è stata una bella festa e ne è valsa la pena! Ma pensiamo alla ricetta di oggi, una pasta dal gusto un po etnico, è una delle prime che ho creato a naso e devo dire, nella sua semplicità, mi ha soddisfatta molto, voi che ne pensate?

Fusilli speziati con pisellini e curry

 
 

Ingredienti (per 6 persone)

  • 500g di fusilli meglio se al kamut o comunque integrali ( io ho usato i fusilloni al kamut Verrigni)
  • Passata di pomodoro (e un cucchiaino di zucchero)
  • Mezza cipolla
  • Sale
  • 250g di piselli
  • Due cucchiai di yogurt bianco
  • Spezie (ho usato curry, maggiorana, pepe nero e paprika)

Come si procede

Mettete a bollire l’acqua per la pasta e, in una padella con un giro d’olio, mettete a rosolare la cipolla a pezzettini piccoli, quando inizia a imbiondire aggiungete i piselli e, qualche minuto, dopo la passata con un cucchiaino di zucchero. Quando l’acqua inizia a bollire salate e tuffate la pasta continuando a far cuocere a fuoco basso il sugo che “inspezierete” aggiungendo lo yogurt poco prima di spadellare la pasta. 

Alcuni consigli 

Il bello di questa pasta è che non richiede ingredienti particolari e, con il tempo che impiegate a preparare il sugo di pomodoro, avrete una pasta originale e nuova. Per le spezie io ho usato quelle che avevo in dispensa voi usate quelle che preferite, il risultato sarà sempre diverso. Vi chiederete perché lo zucchero.. primo perché la passata comprata tende sempre a essere un po’ aspra, secondo perché il gusto un po dolce che dà alla pasta da un tocco in più alla sua etnicità. 
 
Annunci