Blog, gnocchi della nonna, gnocchi di patate, gnocchi fatti in casa, ricetta gnocchi, ricette, RICETTE CADORINE, ricette per bambini, Ricette primi piatti

"Ridi ridi che la mamma ha fatto i gnocchi"

Gnocchi, gnocchi, gnocchi: li adoro! Mi ricordo quando la mamma li preparava la domenica mattina e li condiva con il ragù, sarà stato un piatto semplice ma ogni volta aveva un gusto sempre nuovo e sempre buonissimo! La settimana scorsa ero a casa e ho voluto ricordare quei momenti imparando da lei l’arte di fare gli gnocchi in casa e tutti i suoi segreti, ora non posso che passarli a voi nella speranza di tresmettervi almeno un pò della magia che si respirava la domenica in casa Larese.

Gnocchi di patate

Ingredienti per circa 5 porzioni

  • 1,2 kg di patate
  • Olio d’oliva
  • Sale
  • 4oo g di farina ( io ho usata quella per pasta fresca e gnocchi Rosignoli Molino)
  • 1 uovo

Come si procede

  1. Lessate le patate e levatele la buccia, ora passatele con lo schiaccia patate su un piano di legno o meglio ancora di marmo. Prima di tutto lavoratele con l’uovo poi aggiungetevi il resto degli ingredienti mescolando sempre di gran lena l’impasto, “bisogna metterci amore” (cit. dalla nonna!). Tenetevi sempre a fianco della farina, sempre utile se la pasta risulta troppo appiccicosa.
  2. A poco a poco l’impasto diventerà omogeneo e compatto (mi raccomando assaggiatelo per sentire il sale, la quantità dipende molto dal tipo di patata).
  3. Prendete delle palline di impasto, formate delle lunghe “biscie” (così le chiamavo) di circa 2 cm di diametro e, con il coltello, iniziate a tagliarle in larghezza tenendo gli gnocchi di media misura.
  4. Disponeteli su un canovaccio spolverato di farina, fate bollire l’acqua, salatela e tuffateli in pentola fino a che non vengono a galla, scegliete il condimento e.. buon appetito!

Alcuni consigli

  • La ricetta classica prevede di servire gli gnocchi con grana o ricotta affumicata a scaglie e burrofuso. Sono perfetti anche con il ragù di carne, sugo pomodoro e basilico o, per una versione estiva pesto alla genovese.
  • Pultroppo le dosi sono approssimative, ho cercato di ricavarle perchè la mamma fa tutto a occhio! Fidatevi comunque, l’unica cosa variabile è la farina e, se la tenete vicina durante l’impasto, non ci saranno problemi! Se volete farli più carini potete passarli con il dorso della forchetta.

 Home made gnocchi (english version)

Ingredients for 5 portions

  • 1,2 kg potatoes
  • Olive oil
  • Salt
  • 400g plain flour
  • 1 egg

Directions

  1. Bring a large pot of water to the boil. Clean and peel potatoes and add to pot. Cook until tender but still firm, about 15 minutes. Mash with a fork or potato masher. Combine mashed potato with the egg and after mix it with the other ingredients in a large bowl. Knead until dough forms a ball. If you need you can use other flour during this step.
  2. After 3-4 minute dough will be compact, now you have to taste it to understand if the salt is sufficient or must be added another pinch
  3. Shape small portions of the dough into long “snakes”. On a floured surface, cut snakes into 1,5 cm pieces.
  4. Bring a large pot of lightly salted water to the boil. Drop in gnocchi and cook for 3 to 5 minutes or until gnocchi have risen to the top; choose the favourite sauce and served gnocchi with it!

Some tips

In the classic recipewe serve gnocchi with smoked ricotta and parmesan flakes and butter melted; But they are also perfect with meat sauce, tomato sauce and basilico or, for a summer version, with pesto sauce.

Advertisements

17 thoughts on “"Ridi ridi che la mamma ha fatto i gnocchi"”

  1. Che bello hai fatto bene a documentare tutto! Anche mia mamma tutto a occhio e io sempre a chiedere le dosi di tutto…. ma niente lei mi risponde, devi vedere mentre lo fai 😉 Buona serata, Babi

  2. Chissà quante volte abbiamo detto quella gioiosa frase che dà il titolo al tuo post odierno…Hai proprio bene a cercare di carpire tutti i segreti della mamma, i suoi gnocchi sono assolutamente perfetti. Anch'io li preferisco con il classico ragù di carne.

  3. Grazie ragazze! Mi consolo a non essere l'unica alla ricerca delle dosi, anche io come te Stefania non sopporto andare a occhio soprattutto per quelle cose in cui non ho esperienza a sufficienza:)

Cosa ne pensi?

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s