Dolcetti con mascarpone e amaretti

Comincio con il dire che, nonostante il risultato sia molto simile ai tipici baci di dama piemontesi ho deciso di non chiamarli così perchè la mia ricetta è molto diversa.
Tra i punti forti di questi dolcetti c’è sicuramente da dire che  sono eccezionali in primavera/estate perchè vanno tenuti in frigo e non serve l’uso del forno per la loro preparazione. A quanti di voi è capitato di avere ospiti magari per cena e di saperlo all’ultimo momento? questi per me sono una benedizione in casi come questo; sono veloci, perfetti per ogni situazione, sempre buonissimi ma soprattutto estremamente facili da preparare.

Dolcetti con mascarpone e amaretti

Ingredienti per 5 persone

  • Una confezione di amaretti
  • 250g di mascarpone
  • Caffè per 5 persone circa
  • Qualche cucchiaio di farina di cocco

Come si procede

Fatto il caffè lo mettiamo in un piatto fondo mescolato con un pò di latte giusto per intiepidirlo; qui vi immergeremo (solo per qualche istante mi raccomando!) gli amaretti a due a due e, tra ogni coppia metteremo un cucchiaino di mascarpone facendo un po di pressione sui due biscotti perchè rimangano aderenti. Il terzo nonchè ultimo passaggio consiste nel passare i dolcetti che avremmo così creato nella farina di cocco.
Serviamoli disposti ordinatamente su un vassoio e li lasciamo almeno un’ora in frigo prima di presentarli a tavola.

Qualche consiglio

  • Possono esserci molte variabili a questa ricetta come quella che vede sostituita al semplice mascarpone una crema fatta mescolando al mascarpone la nutella oppure lo zucchero e la vaniglia; a mio parere però la ricetta base è la migliore perchè lascia risalto al gusto del caffè che nelle altre versioni risulta coperto o impercettibile.
  • Fate attenzione! sono come le ciliege.. uno tira l’altro
Annunci